domenica 17 giugno 2012

MA L’ACRILICO E’ TOSSICO?


Ciao ragazzee,
oggi voglio chiarire qualche dubbio che è uscito in una discussione avvenuta tra ragazze nella mia pagina facebook qualche tempo fa, ora, che ho un po di tempo a disposizione, voglio spiegarvi quallo che mi è stato spiegato a me durante un corso di ricostruzione unghie in acrilico!

Domanda : MA L’ACRILICO E’ TOSSICO?



La diatriba nasce quando si parla “dell’odore acre del monomero”, liquido utilizzato per la polimerizzazione del prodotto, specificatamente della presunta pericolosità del BPO (benzoil peroxide cioè perossido di benzoil e metilmetacrilato).



Come già largamente discusso, ricordo che il gel è il “cugino” dell’acrilico, infatti in esso sono contenuti gli stessi componenti chimici (polimeri) mischiati con altri componenti, photoiniziatori, per permettere la catalizzazione del prodotto se esposto a raggi UV. Il grosso vantaggio di questo tipo di catalizzazione è l’assenza di odori durante la lavorazione.
Diversamente, l’acrilico “indurisce” in combinazione con il monomero, il BPO funge da attivatore della polimerizzazione.
Lo stesso prodotto, ritenuto paradossalmente dannoso, è contenuto altresì nelle creme cosmetiche per la cura contro l’acne in una quantità ben superiore (talvolta arriva addirittura al 10%) e lo stesso viene utilizzato in odontoiatria per la preparazione di compositi (p.es per le otturazioni, o la creazione di apparecchi, protesi dentarie,…)

La legislazione europea in merito alla tossicità dei prodotti è davvero molto severa, un altro esempio citabile è la proibizione alla produzione e all’importazione di monomeri contenenti MMA (Methyl Methacrylate) perché ritenuto cancerogeno.
per poter garantire alla propria clientela un’esatta informazione ed un servizio di qualità, resta dunque al buon senso e alla professionalità di ogni nail designer, la scelta del prodotto all’avanguardia e adeguato al trattamento da eseguire.

Quindi, per chi vuole usare l ' acrilico usatelo pure, l unica cosa che potete fare e chiedere alle clienti se sono allergiche a qualcosa oppure se vedete che appena iniziate la ricostruzione in acrilico, la cliente non sopporta l'odore del monomero, cambiate metodo e usate il gel!!

Alla prossima *.* Valy

1 commento:

  1. great blog. Please stop by my shop about little black dress when you have time. Thank you!

    RispondiElimina